Il migliore scaldabiberon

Lo scaldabiberon: cos’è e a cosa serve?

scaldabiberon chiccoLo scaldabiberon è un elettrodomestico molto piccolo, utilizzato da tutte le mamme e i papà del mondo per riscaldare il biberon del nostro piccolo o mantenere il suo latte caldo al punto giusto.

È molto comodo anche una volta terminata la fase dell’allattamento, poiché consente di riscaldare in maniera veloce il latte al mattino: rappresenta l’evoluzione del metodo utilizzato dalle nostre nonne, ovvero l’immersione a bagnomaria.

Qual è l’utilità di utilizzare uno scaldabiberon e non un pentolino con dell’acqua da portare a ebollizione? Ovviamente la temperatura, che non dovrà essere controllata empiricamente (povere le nostre mani!), bensì impostandola direttamente sullo scaldabiberon che, una volta raggiunto il valore prescelto, semplicemente, smetterà di scaldare.

Come scegliere lo scaldabiberon

Consigliamo, per prima cosa, di portarsi avanti e schiarirsi da subito le idee sullo scaldabiberon che vorremmo avere una volta nato il piccolo: mono vano? Con display LCD? Ideale per gli omogenizzati? O utilizzabile anche in automobile?

Il consiglio che vogliamo darvi è di non farvi mancare nulla: se il vostro scaldabiberon dei sogni è quello più completo e all’avanguardia, allora sarà quello che dovrete acquistare.
Al contrario, qualora foste alla ricerca di un modello “di riserva” da tenere per ogni necessità e imprevisto, un classico scaldabiberon senza troppe pretese sarà più che sufficiente.

Scaldabiberon: quale tipologia scegliere

scaldabiberon

Tra le tipologie di scaldabiberon che si possono trovare, abbiamo davvero l’imbarazzo della scelta: per gli ultimi modelli in commercio sono previste, addirittura, modalità di riscaldamento che contemplano anche gli omogenizzati.

Il classico scaldabiberon è un semplice vano che, stabilendo la temperatura da raggiungere, riscalda il latte contenuto nel biberon del bambino. Addirittura, una soluzione ideale per chi ha una bella coppia di gemelli, esistono in commercio speciali tipologie a due vani, funzionanti come contenitori termici. Una spia, generalmente installata su qualsiasi prodotto, avvertirà del funzionamento e dell’avvenuto riscaldamento del biberon.

Molti scaldabiberon delle principali marche sono inoltre dotati di speciali attacchi per poter collegare il dispositivo anche in auto: unendo la praticità dell’elettrodomestico alla facilità di utilizzo, saremo sempre sicuri di avere latte caldo al punto giusto anche durante le uscite domenicali in famiglie.

Un’altra tipologia di scaldabiberon consente di sfruttare un segnale acustico che ci avvertirà del latte pronto alla temperatura prestabilita.

Le principali marche di scaldabiberon

Per essere sicuri di avere un buonissimo modello di scaldabiberon a disposizione, consigliamo di acquistare modelli di marche pregiate: Chicco, fra tutte, ma anche Philips e Avent.

I migliori scaldabiberon

Considerato il vasto assortimento di scaldabiberon presenti sul mercato, potrebbe risultare un po’ difficile scoprire quali siano i modelli migliori. Sicuramente, più avranno da offrire meglio saranno: optate, dunque, per un modello in grado di soddisfare tutti i vostri bisogni, sia a casa che durante i vostri viaggi in compagnia della vostra famiglia.

I modelli dotati di attacchi per poter funzionare anche in auto, se siete genitori con la valigia sempre pronta, sono sicuramente da preferire: in questo modo il vostro bebè potrà mangiare la sua pappa calda al punto giusto, in base alla temperatura che avrete stabilito. Come funzionano? Semplice: sfruttano l’accendisigari presente in ogni automobile, per poter far funzionare il meccanismo interno allo scaldabiberon.

Se avete una bellissima coppia di simpatici e adorabili gemelli, optate per modelli dotati di vano refrigerante in grado di contenere due biberon, anziché uno: questa opzione può essere adottata anche da genitori che vogliano avere sempre pronta una pappa ben calda anche in mobilità. I modelli “a due biberon”, spesso, sono infatti dotati di uno speciale cestello termoresistente, per poter avere sempre la pappa calda anche una volta scollegato lo scaldabiberon.

I migliori scaldabiberon che consigliamo a tutte le mamme e a tutti i papà sono quelli dotati di segnale acustico, che avvertirà l’avvenuto riscaldamento del latte: parliamo di latte, ma in realtà esistono ottimi modelli di scaldabiberon in grado di riscaldare anche i vasetti di omogeneizzato. In questo modo, un bambino in fase di svezzamento o già svezzato, potrà gustare una buona pappa calda al punto giusto, senza perdere la pazienza! 😉

Dove acquistare lo scaldabiberon

Le principali farmacie di ogni città hanno una vasta scelta di prodotti per l’infanzia e in particolare scaldabiberon: anche i centri commerciali principali sono riforniti di modelli a largo consumo, delle marche più conosciute (solitamente Chicco).

Vi sconsigliamo caldamente di acquistare modelli obsoleti o addirittura usati: in molti mercatini e negozi dedicati al mondo dell’usato si possono trovare scaldabiberon a prezzi davvero stracciati. È vero che lo scaldabiberon non è altro che un vano nel quale il prodotto all’interno viene riscaldato secondo una determinata temperatura preimpostata, ma spesso e volentieri, i modelli che possiamo reperire in certi negozi, sono veramente molto vecchi e non sicuri. Per i vostri bambini, vogliate solo il meglio!

Qualora voleste risparmiare un po’ di soldi e non aveste troppa fretta di avere per le mani un nuovo scaldabiberon, magari perché in procinto di acquistarne uno di riserva, vi consigliamo di controllare le offerte presenti in rete: Amazon, ad esempio, propone offerte speciali e pacchetti pensati per la cura dei bebè a 360°. Soprattutto se abitate in zone urbane molto piccole, il mondo dell’acquisto online vi consentirà di trovare anche modelli di ultimissima generazione, che troverete sugli scaffali della vostra farmacia di fiducia dopo molto tempo.

Come si utilizza lo scaldabiberon

Lo scaldabiberon è un elettrodomestico molto utile da tenere in ogni casa con bebè: abbiamo visto quanto riesce a semplificare la vita di ogni mamma e di ogni papà alle prese con un piccolo urlante e affamato, magari nel cuore della notte.

Come si utilizza? Semplicemente, prima di andare a dormire, basterà soltanto preparare il latte, inserirlo nel biberon (ovviamente sterilizzato con l’apposito sterilizzatore) e riporlo in frigorifero.

Specialmente quando il bambino è molto piccolo, e gli orari della pappa non sono ancora ben chiari né ai genitori né ai bambini, lo scaldabiberon diventa essenziale: se il bebè inizia a piangere, basterà accendere il dispositivo, inserire il biberon e coccolare per qualche minuto il piccolo, nel frattempo che il latte raggiungerà la temperatura stabilita.

Scaldabiberon termico: video di come usarlo


6 commenti per “Scaldabiberon: Recensioni dei migliori scalda biberon”

  • marta

    ciao,
    sto cercando un buon scaldapappa per il mio matteo 🙂
    Vorrei un consiglio, grazie

    Rispondi
    • admin

      Ciao Marta,
      dai un’occhiata al NUK Thermo Constant, è molto valido. È ottimo sia per il latte che per la pappa ed essendo dotato di termostato, serve soltanto impostare la temperatura desiderata e lasciarlo lavorare.
      Quando ha finito potrai lasciare la pappa in caldo, il termostato si attiva ogni volta che si “accorge” della diminuzione di temperatura, per questo motivo la pappa sarà sempre calda al punto giusto e pronta da dare. Un saluto anche a Matteo 🙂

      Rispondi
  • isa

    Salve, esistono scaldabiberon “multipli” cioè per riscaldare 2 o 3 biberon in contemporanea? Se sì quali?
    Grazie

    Rispondi
    • admin

      Ciao Isa,
      Puoi optare per un multifunzione come il Babymoov Nutribaby zen; 5 funzioni in 1: riscalda i biberon, sterilizza, cuoce a vapore, scongela e miscela. Il prezzo è più alto rispetto ad un classico scaldabiberon, ma è il prodotto che può fare al tuo caso.

      Rispondi
  • teaparty4bet

    ciao, non riesco a individuare uno scaldabiberon che dia la possibilità di impostare la temperatura.
    vorrei poterlo usare per scaldare solo l’acqua e fare il latte in polvere; ne ho 2 a casa, il mebby e quello 3in1 prenatal ma non credo di poterli utilizzare cosi.

    Rispondi
    • admin

      Il Nuk Thermo Constant è il prodotto che cerchi. Riscalda l’acqua per fare il latte in polvere e mantiene la temperatura. Puoi impostare la temperatura che desideri tramite la manopola, unica pecca che non dispone di un indicatore visivo della temperatura. Con l’utilizzo ci prenderai mano e non avrai problemi, ma per un utilizzo perfetto puoi aiutarti con un termometro per misurare la temperatura del latte o dell’acqua.

      Rispondi
  • E tu, cosa ne pensi?

    © 2016 Scaldabiberon